“L’ex del mio partner sta rovinando la nostra relazione!”

Sei mai stato in una relazione (o hai conosciuto qualcuno che lo ha fatto) dove il tuo partner ha figli da una relazione precedente, e l’ex – l’altro genitore dei bambini – diventa una costante presenza negativa nella tua relazione?

Essere in una relazione con il genitore affidatario di una famiglia distrutta può presentare la sua serie di sfide (se si portano o meno i propri figli nella relazione). Quando c’è un rapporto conflittuale tra il vostro partner e il suo ex, non è raro che le questioni parentali, le questioni legali e le emozioni si riversino nella vostra relazione e la influenzino.

Infatti, questi tipi di frustrazioni e conflitti hanno causato la rottura delle relazioni. Detto questo, questo risultato non deve essere sempre il caso.

Sebbene sarebbe bello avere una relazione pacifica dove tutti vanno d’accordo, è una spiacevole realtà che questo tipo di relazione può richiedere una navigazione attenta, specialmente se si vive con il genitore affidatario (e quindi, anche con i bambini).

Ecco alcuni suggerimenti per gestire una relazione in cui il conflitto tra il vostro partner e il suo ex si riversa nella vostra relazione:

1) Rimuovetevi. I problemi del tuo partner con il suo ex sono meglio lasciati tra di loro. Se l’ex vede che state assumendo un ruolo genitoriale con i suoi figli, il che può includere semplicemente unirsi alle conversazioni genitoriali tra loro, la situazione può diventare conflittuale e creare tensione nel vostro rapporto.

Il vostro partner è quello che ha bisogno di navigare in una relazione con l’ex, ma non avete bisogno di essere coinvolti nel loro processo, a meno che non venga chiesto e concordato che sarebbe vantaggioso farvi giocare una sorta di ruolo genitoriale (ad esempio se siete impegnati a lungo termine, o coinvolti come step-parent).

2) Sostenete il vostro partner. Non è una situazione facile per il vostro partner dover crescere i figli, lavorare, e lottare emotivamente e possibilmente legalmente con il suo ex, mentre cerca di avere una relazione sana con voi allo stesso tempo. Essere un supporto positivo per il tuo partner – ascoltare, aiutare con i bambini, ecc. – può aiutare il vostro partner a far fronte e allo stesso tempo rafforzare il vostro rapporto.

3) Pianificate del tempo insieme. Se il vostro partner è sopraffatto da problemi che coinvolgono il suo ex, e voi vedete la vostra relazione scivolare in fondo alla lista delle priorità, prendete l’iniziativa di pianificare del tempo significativo insieme – date, cene fuori, attività divertenti con il vostro partner e forse anche con i bambini.

4) Non fare il genitore dei bambini (se non il patrigno, o il partner domestico a lungo termine). Può essere molto allettante per alcune persone voler fare da pseudo-genitore, specialmente se vivono con i bambini. A meno che questo non sia stato concordato con tutti (tra voi, il vostro partner, l’ex del partner e i bambini), è generalmente meglio astenersi dal giocare un ruolo genitoriale. Altrimenti, si apre la porta ad un possibile risentimento da parte dei bambini, una battaglia con l’ex, e forse anche un conflitto con il vostro partner.

Avere un vostro rapporto unico con i bambini vi aiuterà a stabilire dei confini ed evitare confusione. È importante che i bambini sappiano che siete una persona sicura e di supporto, ma che hanno già i loro genitori. Se i bambini si rivolgono a voi come figura genitoriale, non abbiate paura di rinforzare i confini del vostro ruolo con loro in modo che i bambini capiscano.

5) Non trascurate voi stessi. Essere in una relazione con un genitore ha delle sfide previste. Mentre è necessario capire che queste sfide fanno parte dell’accordo, è anche importante che siate soddisfatti della vostra relazione. È bene essere di supporto, ma non stai firmando per essere un custode delle frustrazioni del tuo partner con il suo ex. Se stai facendo tutto il lavoro, o se non sei soddisfatto, questo è un problema che deve essere affrontato, anche se il partner sta avendo problemi con l’ex. Comunica con il tuo partner sulla tua relazione. La terapia di coppia può essere utile per questo, così come una terapia individuale separata per ciascuno di voi.

L’ex ad alto rischio di conflitto farà quello che farà. Tu puoi solo controllare come gestisci la tua parte della relazione. Anche se non potete risolvere i problemi del vostro partner con il suo ex, più capite i vostri limiti nella relazione, più avete la possibilità di evitare con successo qualsiasi impatto duraturo dell’ex ad alto rischio.

Foto di genitori arrabbiati disponibile da

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.