Domande per l’intervista per il visto K-1

Pensate che sia utile memorizzare 1.000 domande campione per prepararvi all’intervista per il visto K-1 del fidanzato?

.

No. In effetti, è una perdita di tempo.

Le domande e le risposte al colloquio per il visto K-1 sono una delle parti più importanti per ottenere l’approvazione dall’ambasciata americana. È molto importante prepararsi.

Ma non sovraccaricatevi di domande che nessuno vi farà.

Perché… si scopre che gli ufficiali consolari sono in realtà a corto di tempo e non perderanno tempo facendo domande a caso mentre sei in piedi al tuo colloquio come – “di che colore ha gli occhi?”

(Ma abbastanza divertente, questo è esattamente il tipo di domande che i siti web ti dicono di memorizzare, giusto?)

Invece, gli ufficiali si concentrano su 6 categorie principali di domande perché questo li aiuta a individuare rapidamente le intuizioni chiave sulla vostra relazione… e se vi preparate per queste categorie specifiche, non avrete bisogno di memorizzare una lunga lista.

In questo video, vi spiegherò come.

.

Aspetta… non dovremmo provare domande a caso?

No, perché la maggior parte delle domande campione sono solo variazioni delle stesse sei categorie fondamentali come ho spiegato nel video.

Ma comunque, le coppie si preoccupano che al colloquio, anche se si preparano con una documentazione perfetta – niente li prepara all’assalto di domande difficili che il consolato farà.

E’ per questo che molti di noi si esercitano. E sono d’accordo, in un certo senso è un buon passo, ma non è veramente efficace. Piuttosto, è stato dimostrato più volte che 6 categorie di domande –

  • – Il background del tuo fidanzato
  • – Su di te
  • – Stato civile
  • – Famiglia del richiedente
  • – I tuoi piani futuri o sulla tua relazione

– sono ciò che conta veramente.

Lo scopo principale dell’ufficiale è di valutare se il tuo caso è legittimo o se stai solo cercando benefici per l’immigrazione (relazione fasulla). E usano domande per testare quanto bene vi conoscete.

Così, vedi, non c’è bisogno di provare 87 domande diverse. Hai solo bisogno di capirne qualche manciata.

Domande e risposte comuni (al colloquio K-1)

Ora, condividerò con voi degli esempi di domande che vengono poste alle persone.

Lo scopo di questo esercizio è di mostrarvi che le domande vengono fatte per un motivo molto particolare (spiegato nella sezione “perché viene chiesto”).

Quando le passate, guardate le sei categorie e rendetevi conto di quanto siano simili per natura… vedete come la moltitudine di domande sono variazioni.

Inoltre, non c’è una risposta migliore per le interviste per il fiance visa. Risposte oneste e concise sono le migliori… indipendentemente da quanto strano o sospetto possa sembrare il tuo caso.

1. Qual è il suo nome, data e luogo di nascita, e nazionalità?

  • Risposta:
    Ovviamente, il beneficiario dà un nome completo legale, data di nascita, luogo di nascita, nazionalità e altre informazioni biografiche. Assicuratevi che le vostre risposte corrispondano ai documenti ufficiali (specialmente l’I-129F).
    .
  • Perché viene chiesto:
    Per verificare i documenti che hai già presentato. Per assicurarsi che sei idoneo e per testare la tua conoscenza dei dettagli biografici di base. Questa è la prima categoria di base (informazioni biografiche).

2. E’ stato impegnato con un visto K-1 prima? Cosa è successo?

  • Risposta:
    Nell’intervista all’Ambasciata, lei deve rispondere sinceramente su qualsiasi precedente K-1, o petizioni di immigrazione (studente, affari, visitatore, ecc.).
    .
  • Perché viene chiesto:
    Questa può sembrare una domanda a caso, giusto? ma c’è una ragione molto importante dietro questa domanda. Alcune restrizioni si applicano quando qualcuno ha presentato precedenti richieste di visto K-1 per fidanzati. Questa domanda assicura anche che questo visto per fidanzati non sia un altro tentativo di frode per cercare di immigrare negli Stati Uniti. Avere una precedente presentazione o approvazione di un visto K-1 non vi impedisce di farlo, ma apre molte domande.

3. Ha già visitato gli Stati Uniti? Quando? Perché?

  • Risposta:
    Ancora una volta, risponda onestamente se ha visitato gli Stati Uniti in passato. Perché ci sei andato? Per visita, studio, affari? L’ambasciata ha accesso ai tuoi dati, quindi sii sincero.
    .
  • Perché viene chiesto:
    Questa è una domanda molto importante per due motivi. Primo, controllano che non siate inammissibili a causa di una violazione passata. Se la tua ultima visita negli Stati Uniti si è conclusa con una deportazione / un’espulsione / overstay, ecc, può portare al rifiuto. In secondo luogo, questa domanda aiuta ad assicurarsi che questo visto non sia un tentativo di frode per emigrare negli Stati Uniti
    .
    Tuttavia, se sei stato negli Stati Uniti in precedenza (in termini favorevoli con le leggi sull’immigrazione degli Stati Uniti) allora questo è positivo. Suggerisce che hai già dimostrato affidabilità.

4. Ci sono dei tuoi parenti che vivono negli Stati Uniti?

  • Risposta:
    Informa su eventuali familiari o parenti negli Stati Uniti, in quali stati vivono?
    .
  • Perché viene chiesto:
    Per diverse possibili ragioni. Forse per scoprire se avete un supporto familiare o se avete altre ragioni per cercare un visto. Per esempio, ha mai ricevuto una petizione da un membro della famiglia negli Stati Uniti per un altro visto? Forse è per scoprire se qualcuno negli Stati Uniti ti sta “pagando” per venire negli Stati Uniti. Di nuovo, questa sembra una domanda casuale per qualcuno che non presta attenzione, ma non è affatto casuale.

5. Sei stato sposato prima?

  • Risponde:
    Mostra eventuali documenti di divorzio se sei stato sposato in precedenza. Il suo fidanzato statunitense è mai stato sposato prima?
    .
  • Perché viene chiesto:
    per diversi motivi. Forse per testare il tuo carattere? Forse per capire se ci sono problemi legali in cui sei coinvolto. Alcuni paesi hanno disposizioni speciali quando si tratta di divorzi. Assicurati di rispettarle. Per esempio, le Filippine hanno una legge sul “divorzio” molto particolare.
    .
    Il divorzio è un argomento enorme a cui pensare. Porta TUTTI i documenti del divorzio con te all’intervista per il visto K-1. Vi verranno sicuramente fatte domande in merito. Questo vale sia per il richiedente che per il beneficiario.

6. Ha figli?

  • Risposta: Ha figli? Mostra i certificati di nascita o i passaporti dei tuoi figli (se ce ne sono).
    .
  • Perché viene chiesto: per verificare se hai figli. Se sono elencati nella petizione I-129F, avranno bisogno di un visto K-2. Domande successive potrebbero essere se hanno incontrato il vostro fidanzato. Visita la sezione sui visti K-2 per maggiori informazioni.

7. Qualche precedente penale?

  • Risposta:
    se sei stato coinvolto in un crimine, arrestato o condannato, allora mostra le prove. Vi sarà anche chiesto se siete a conoscenza di eventuali precedenti penali del richiedente americano. Proprio come la questione del divorzio, i precedenti penali ricevono molta attenzione. Porti TUTTI i documenti con sé al colloquio K-1.
    .
  • Perché viene chiesto:
    Un passato criminale porta a molti problemi, incluso il rifiuto del visto. Se una delle due persone ha una storia criminale / violazione ci sarà sicuramente motivo di preoccupazione. Non tutti i crimini sono automaticamente negati, alcuni sono a discrezione dell’intervistatore.

Hai incontrato i suoi genitori? perché o perché no?

  • Risposta:
    Mostra se hai incontrato la famiglia del tuo fidanzato o no. Mostra foto, lettere, ecc. Ti hanno incontrato? Comunichi spesso con loro? Avere una prova è utile.
    .
  • Perché viene chiesto:
    Questo è un altro argomento estremamente importante (anche per i casi di bandiera rossa). Se la famiglia e gli amici del tuo fidanzato sono coinvolti nella vostra relazione, allora è molto probabile che la vostra relazione sia legittima. Se la famiglia o gli amici non sono coinvolti, allora perché no? Non approvano, perché no?

9. Qual è il nome completo, il compleanno e l’età del tuo fidanzato?

  • Risposta: il vero nome, il compleanno e l’età del tuo fidanzato.
    .
  • Perché viene chiesto: Per testare le tue conoscenze di base sul tuo fidanzato. Per assicurarsi che sia una relazione legittima. Di nuovo, fai pratica con i dati biografici che sono sul I-129F e su tutte le altre petizioni. Sii coerente.

10. Dove vive il suo fidanzato? Appartamento o casa? È il proprietario o paga l’affitto?

  • Rispondi:
    Indica la situazione abitativa del tuo fidanzato. Dove vivrete/soggiornerete negli Stati Uniti?
    .
  • Perché viene chiesto:
    Per testare le vostre conoscenze di base sulla situazione abitativa del vostro fidanzato e dove starete quando arriverete. Di nuovo, questo è un test di dettagli di base che ogni coppia dovrebbe conoscere l’uno dell’altro.

11. Che lavoro fa lui/lei per vivere?

  • Risposta:
    Dimmi cosa fa il tuo fidanzato/i per vivere. Per quale azienda lavora? Dove? Cosa ne pensa il tuo fidanzato?
    .
  • Perché viene chiesto:
    Se avete veramente una relazione continuativa allora queste cose saranno facili da rispondere. Il consolato sta cercando di capire il livello della vostra relazione. Per i partner stretti, queste domande sono veloci e facili da rispondere.

12. Lui/lei ha altri familiari o amici? Li avete incontrati?

  • Rispondete:
    Mostra che conosci la famiglia del tuo fidanzato. Mostra foto, lettere, ecc. Conoscere i loro nomi legali, età e altri fatti importanti. Pensa alla storia della famiglia, al lignaggio, ad altri dettagli.
    .
  • Perché viene chiesto:
    Ancora una volta, è un modo per scoprire quanto bene conosci la famiglia del tuo fidanzato.

13. Che abilità ha lui/lei? qualche lingua? hobby?

  • Risposta:
    Che tipo di hobby ha lui/lei? cosa vi ha attratto? qualche abilità speciale? parla più lingue? quali? Qualche appartenenza a gruppi?
    .
  • Perché viene chiesto:
    Per testare le tue conoscenze di base sul tuo fidanzato/a. Per capire se avete cose in comune che potrebbero avervi fatto incontrare. Anche questa è una questione importante da affrontare. Per esempio, se non c’è niente in comune, allora è un po’ più difficile accettare che vi siete incontrati e innamorati.

14. Cosa ti piace di più di lui/lei?

  • Risponde:
    cosa ti attrae del tuo fidanzato/i?
    .
  • Perché viene chiesto:
    È una domanda aperta e a sorpresa. Ti farà parlare e permette loro di cogliere il punto chiave. Ricordati di renderla concisa (non parlare troppo a lungo). È anche per scoprire cosa avete in comune. Come vi siete incontrati? è stato per caso o per interessi comuni? se la tua storia sembra improbabile, hai delle prove?

15. E’ stato sposato in precedenza? Perché ha divorziato?

  • Rispondi:
    Rivela se il tuo fidanzato ha un precedente matrimonio e i motivi del divorzio.
    .
  • Perché viene chiesto:
    Per assicurarsi che voi due siate idonei per il visto K e che possiate sposarvi entro 90 giorni. In secondo luogo, è per capire le ragioni del divorzio. Per determinare se il vostro fidanzato/la vostra fidanzata potrebbe essere vittima di una frode in materia d’immigrazione. Avere familiarità con l’accordo di divorzio (sapere del mantenimento del coniuge, la divisione della proprietà, ecc).

16. Ha figli? quanti? vi siete incontrati?

  • Rispondete:
    Mostra che conosci la famiglia del tuo fidanzato. Mostra foto, lettere, ecc. Conoscere i loro nomi, età e fatti importanti.
    .
  • Perché viene chiesto:
    Ancora una volta, è un modo per scoprire quanto bene conosci la famiglia del tuo fidanzato. Hai interagito con i suoi figli? Cosa pensano di te? Sii familiare con tutte le questioni del divorzio (sulla custodia dei figli, le visite, il mantenimento dei figli, ecc. se ci sono).

17. Perché ha deciso di usare un visto K-1 per andare a sposarsi negli Stati Uniti?

  • Risposta:
    Quindi, perché ha deciso di usare un visto K-1 per andare a sposarsi negli Stati Uniti? Avevate piani specifici per un luogo di matrimonio che vi piaceva negli Stati Uniti? Il richiedente americano ha troppi parenti che non possono venire nel vostro paese per un matrimonio e quindi decide di ospitare negli Stati Uniti? C’è una ragione medica (ad esempio, il firmatario statunitense non può viaggiare)? C’è una ragione politica (ad esempio, il matrimonio omosessuale è vietato nel paese del beneficiario)?
    .
  • Perché viene chiesto:
    Questa è una domanda molto interessante. Perché la coppia non ha deciso di sposarsi nel paese del fidanzato straniero? C’è una lunga lista di possibili ragioni. Questo problema è ancora più interessante in alcune culture. Alcune culture tradizionali non permettono a un uomo o una donna non sposati di lasciare la propria casa per sposarsi. La vostra famiglia e i vostri amici lo accettano? Cosa farete per la famiglia del beneficiario che non può assistere al matrimonio negli Stati Uniti?

Queste sono solo domande di esempio. Ci sono 6 categorie specifiche per le quali dovete assolutamente prepararvi.

Ecco un semplice (ma molto efficace) PDF di pratica GRATUITO per prepararvi al grande colloquio. Su cosa dovresti concentrarti per il colloquio? Che tipo di domande fanno i consoli?

Domande sull’impegno &progetti futuri

I consoli cercano il tuo impegno nella relazione. Ma pensateci, come faranno a sapere se la vostra relazione è vera o no? Beh, lo capiranno facendoti queste domande.
.

  1. 1. Quali sono i tuoi piani più importanti (dopo il matrimonio)?
    .
  2. 2. Lavorerai quando arriverai negli USA?
    .
  3. 3. Dove vivrai?
    .
  4. 4. Conosci la famiglia del tuo fidanzato? Dove lavorano/vivono?
    .
  5. 5. Hai conosciuto la sua famiglia? Gli piaci?

Alcuni consolati sono noti per essere eccessivamente critici. Quelle ambasciate con un alto tasso di frode all’immigrazione saranno molto curiose.

Se l’ufficiale consolare ha dei dubbi sulle vostre risposte, potrebbe farvi qualche domanda aggiuntiva e dovete essere preparati anche a questo.

.

Fanno molte domande?

Potreste aver sentito storie su esperienze di visti K-1. Alcune coppie se la cavano facilmente e dicono: “è stato facile – a malapena hanno fatto 3 domande”. Mentre altre coppie vengono torchiate con forse 30-40 domande. Diranno, “è stata una tortura”.

Perché alcune coppie sono state interrogate più di altre? Perché è stato facile per alcune e orribile per altre?

Dipende dal tuo caso e dal tuo comportamento.

Quando l’ambasciata americana si rende conto che c’è più di quello che si vede, si informerà eccessivamente sull’argomento. Se pensano che tu stia mentendo, allora preparati ad un interrogatorio. (Fanno davvero domande difficili al colloquio per il visto?)

Si tratta di una combinazione della buona “sensazione viscerale” che il tuo caso sta dando, di qualsiasi “bandiera rossa” e del tuo comportamento. L’onestà è la migliore politica.

Preparati per l’intervista

Oltre alle lunghe pratiche, la più stressante nel processo del visto K-1, è l’intervista al consolato degli Stati Uniti, e le domande dell’intervista del fidanzato straniero.

Quello che devi avere in mente è che questo è l’ultimo ostacolo sulla tua strada per ottenere il visto K-1. Presto sposerete il vostro futuro coniuge e dovrete rilassarvi.

Utilizzate il mio tutorial Step-by-Step sulla preparazione all’intervista per il visto K-1.

Quando inizia l’intervista, vi verranno poste domande che vi daranno l’idea del carattere morale e del vostro background, e domande che riveleranno se conoscete veramente il vostro fidanzato cittadino americano.S. citizen fiancé(e), e se la vostra relazione è effettivamente reale e se volete sposarvi per amore e non solo per l’immigrazione negli Stati Uniti.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.