Che cosa si usa per trattare il rilascio del tendine?

Il rilascio del tendine, noto anche come tenotomia, è una procedura chirurgica che comporta il taglio o la disconnessione di un tendine per consentire una maggiore gamma di movimento.

La procedura è utilizzata per alleviare i muscoli tesi o accorciati. In alcuni casi, il tendine viene reindirizzato per mantenere la funzione muscolare.

Questa procedura è solitamente riservata alle condizioni che non rispondono bene ai trattamenti conservativi non chirurgici. La chirurgia di rilascio del tendine è ideale per i bambini con piede torto, o per i pazienti più anziani che sviluppano muscoli stretti o accorciati a causa di paralisi cerebrale o altri disturbi neuromuscolari. È anche usato per una serie di altre condizioni comuni tra cui l’alluce a martello, il gomito del tennista e le lesioni al tendine d’Achille.

I candidati ideali per la chirurgia di rilascio del tendine sono quelli che hanno una condizione che non risponde alle opzioni non chirurgiche come gessi, stecche o esercizi di stretching.

Il rilascio del tendine ha un alto tasso di successo, e la maggior parte delle persone recuperano il pieno uso dei loro muscoli dopo la procedura.

Lo scopo del trattamento

Il rilascio dei tendini è usato per allungare un’unità muscolo-tendinea che si è accorciata o sviluppata impropriamente.

Tratta anche il dolore, la deformità e altri problemi correlati che sono associati con l’accorciamento muscolare.

Se un muscolo è lasciato in una posizione vincolata per troppo tempo, può diventare accorciato o resistente all’allungamento. Quando questo accade, il tendine e il muscolo stesso possono sviluppare tessuto fibroso che impedisce l’allungamento. A Rebound, i nostri specialisti possono usare il rilascio del tendine per correggere condizioni comuni come l’alluce a martello e il gomito del tennista o altre lesioni legate allo sport.

Questa combinazione di cambiamenti è nota come contrattura, e può anche verificarsi in pazienti che hanno subito una lesione cerebrale traumatica, lesioni del midollo spinale, ictus, sclerosi multipla o paralisi cerebrale.

Lo scopo di una tenotomia è quello di allungare il tendine e permettere al muscolo di tornare al suo normale posizionamento.

Il processo di trattamento

Nella maggior parte dei casi, un rilascio del tendine viene eseguito facendo un’incisione nella pelle vicino alla posizione del tendine. Il chirurgo poi tira via attentamente il grasso, il muscolo e il tessuto per esporre il tendine. Lui o lei poi taglia attentamente lungo la lunghezza del tendine, permettendogli di allungarsi. Questo permette anche al muscolo di allungarsi. A seconda della procedura, il tendine può essere riattaccato in un altro punto. Mentre il rilascio del tendine può essere eseguito su qualsiasi tendine nel corpo, le aree più comuni sono i tendini del polso, del gomito, della spalla, dell’anca, del ginocchio e della caviglia.

I tendini che si trovano vicino alla superficie, come il tendine di Achille, sono più facili da raggiungere e possono essere rilasciati rapidamente con una semplice incisione. Tuttavia, altri tendini, come quelli dell’anca o dei polsi, di solito richiedono una procedura più invasiva.

L’intervento di rilascio del tendine può essere eseguito in anestesia locale o generale, a seconda della posizione del muscolo. Se più articolazioni richiedono un intervento chirurgico, spesso possono essere affrontate allo stesso tempo.

Risultati della chirurgia di rilascio del tendine

La chirurgia di rilascio del tendine permette al muscolo di distendersi, consentendo all’articolazione di avere una gamma più completa di movimento. Anche se si perde un po’ di forza, il rilascio aiuterà a promuovere una migliore postura e gamma di movimento. In alcuni casi, può anche migliorare la capacità del paziente di camminare, stare in piedi e svolgere altre attività.

Sebbene possano essere necessari diversi mesi prima che il paziente sia in grado di impegnarsi in attività faticose, la maggior parte dei pazienti sperimenta un sollievo immediato dal dolore. Parla con un chirurgo qualificato per saperne di più, o per vedere se sei un candidato per la chirurgia di rilascio dei tendini.

Per ulteriori informazioni sulla chirurgia di rilascio dei tendini, o per prenotare una consultazione, contatta Rebound oggi stesso chiamando il numero 1-800-REBOUND o utilizzando il nostro modulo di prenotazione online per fissare un appuntamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.