BBC Sport (versione internazionale)

24 giugno 2012Ultimo aggiornamento alle 23:25

Condividi questa pagina

  • Delicious
  • Digg
  • reddit
  • StumbleUpon
  • Twitter
  • Email
  • Stampa

Lonesome George, una tartaruga gigante, si credeva fosse l’ultima della sua sottospecie

Il personale del Parco Nazionale delle Galapagos in Ecuador dice che Lonesome George, una tartaruga gigante che si credeva fosse l’ultima della sua sottospecie, è morta.

Gli scienziati stimano che avesse circa 100 anni.

I funzionari del parco hanno detto che effettueranno un’autopsia per determinare la causa della sua morte.

Senza prole e senza individui noti della sua sottospecie rimasti, Lonesome George è diventato noto come la creatura più rara del mondo.

Per decenni, gli ambientalisti hanno cercato senza successo di far riprodurre la tartaruga dell’isola Pinta con le femmine di una sottospecie simile nelle isole Galapagos.

I funzionari del parco hanno detto che la tartaruga è stata trovata morta nel suo recinto dal suo custode di 40 anni, Fausto Llerena.

Continua a leggere la storia principale

Tartarughe nei guai:

  • Le tartarughe Ploughshare hanno il loro guscio deturpato per renderle senza valore sul mercato nero. Ne sono rimaste solo poche centinaia in natura e sono criticamente in pericolo.
  • Vulnerabile Le tartarughe giganti delle Galapagos si accoppiano in modo che la femmina non venga schiacciata dal maschio, che può pesare circa 400 kg.
  • I bracconieri conosciuti come “la mafia delle tartarughe” e i locali che mangiano carne di tartaruga minacciano le rare tartarughe del Madagascar, che includono le specie Ploughshare, Spider, Radiated e Flat-tailed.
  • Le tartarughe Radiated sono “una delle specie più belle del mondo”, secondo David Attenborough. Si trovano solo nelle macchie meridionali del Madagascar.
  • Le tartarughe stellate birmane sono anche elencate come criticamente in pericolo sulla lista rossa IUCN. Prendono il loro nome dal sorprendente disegno a stelle giallo e marrone scuro sui loro gusci.
  • La tartaruga di Kleinmann, conosciuta anche come tartaruga egiziana, è la più piccola delle specie del Mediterraneo.
  • Guarda: Cosa successe quando Darwin arrivò alle isole Galapagos nel 1835?

Mentre la sua età esatta non era nota, Lonesome George era stimato intorno ai 100 anni, il che lo rendeva un giovane adulto, dato che la sottospecie può vivere fino a 200 anni.

Lonesome George fu visto per la prima volta da uno scienziato ungherese sull’isola Pinta delle Galapagos nel 1972.

Gli ambientalisti avevano creduto che la sua sottospecie (Chelonoidis nigra abingdoni) si fosse estinta.

Lonesome George divenne parte del programma di allevamento del Parco Nazionale delle Galapagos.

Dopo 15 anni di convivenza con una tartaruga femmina del vicino vulcano Wolf, Lonesome George si accoppiò, ma le uova erano sterili.

Ha anche condiviso il suo recinto con le tartarughe dell’isola Espanola, che sono geneticamente più vicine a lui di quelle del vulcano Wolf, ma Lonesome George non è riuscito ad accoppiarsi con loro.

È diventato un simbolo delle isole Galapagos, che attirano circa 180.000 visitatori all’anno.

I funzionari del Parco Nazionale Galapagos hanno detto che con la morte di George, la sottospecie di tartaruga Pinta si è estinta.

Hanno detto che il suo corpo sarebbe stato probabilmente imbalsamato per conservarlo per le generazioni future.

Le tartarughe erano abbondanti sulle isole Galapagos fino alla fine del XIX secolo, ma sono state poi cacciate per la loro carne da marinai e pescatori fino al punto di estinzione.

Il loro habitat ha inoltre sofferto quando le capre sono state introdotte dalla terraferma.

Le differenze di aspetto tra le tartarughe di diverse isole delle Galapagos sono state tra le caratteristiche che hanno aiutato il naturalista britannico Charles Darwin a formulare la sua teoria dell’evoluzione.

Circa 20.000 tartarughe giganti di altre sottospecie vivono ancora sulle Galapagos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.