Abydos – Il Tempio di Seti

Costruito ca. 1279 a.C.

Il Tempio di Seti ad Abydos (300 miglia a sud del Cairo) fu costruito da Seti I e da suo figlio, Ramses II. Seti fu un faraone d’Egitto della diciannovesima dinastia, governando dal 1290-1279 a.C. Seti non solo aprì miniere e ricostruì templi danneggiati, ma continuò anche la costruzione della sala ipostila di Karnak. Ramses II fu il terzo faraone della diciannovesima dinastia ed ebbe il secondo regno più lungo in Egitto, governando dal 1279 al 1213 a.C. Si ritiene in gran parte che Seti abbia costruito il tempio stesso, mentre Ramses completò le decorazioni, i cortili circostanti e altre opere.

La città sacra di Abydos fu il sito di molti templi antichi e fu il luogo di sepoltura dei primi re dell’Egitto unificato. Nelle vicinanze c’era anche un cimitero predinastico con centinaia di tombe.

Il Tempio di Seti a forma di “L” aveva una terrazza, più corti e camere, due piloni e sette cappelle. Il tempio è fatto di pietra calcarea bianca e ogni cappella è coperta da lastre di coronamento piatte decorate con cartigli reali e stelle. Queste cappelle erano dedicate a Seti I, Osiride, Iside, Ptah-Sokar, Nefertem, Ra-Horakhty, Amon e Horus. Ogni cappella era decorata con preghiere a ciascuna divinità specifica. Per esempio, il santuario di Horus aveva un falco che portava il simbolo eterno, lo shen, dipinto sulle pareti.

Si dice che i rilievi in pietra di Seti sono tra i più belli e dettagliati di qualsiasi tempio egizio trovato. Alcune immagini degne di nota nel tempio sono Seti davanti a Osiride mentre versa libagioni alle divinità e l’immagine di Ramses e Seti che cavalcano un toro.

In un corridoio del tempio c’è un’iscrizione sul muro conosciuta come la Lista dei Re di Abydos. Questa lista nomina i faraoni più importanti, secondo Seti. Ci sono un totale di 76 faraoni sulla lista. Omette i nomi di molti faraoni precedenti che erano apparentemente considerati illegittimi da Seti, come Hatshepsut, Akhnaton, Smenkhkare, Tutankhamon e Ay. La lista è un riferimento molto importante per gli storici.

La lista inizia con Menes (probabilmente la stessa persona di Narmer) e finisce con Seti. Menes fu il fondatore della Prima Dinastia e governò fino alla sua morte intorno al 3000 a.C. Seti regnò durante il Nuovo Regno fino alla sua morte nel 1279 a.C. La lista registra quindi oltre 1600 anni di storia, anche se con alcune omissioni. Questa lista dei re è una delle sole dieci trovate in Egitto.

Collegato al Tempio di Seti è l’Osirion, un’enigmatica camera sotterranea collegata al Nilo, formata da enormi blocchi di pietra. La sua data di costruzione e il suo scopo sono ancora sotto inchiesta.

Immagine: La facciata del Tempio di Seti ad Abydos. Preso da Roland Unger (Wikimedia Commons.)

https://www.brown.edu/Departments/Joukowsky_Institute/courses/templesandtombs/8519.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.