'La creatura più brutta del mondo' va in mostra all’acquario

Il pesce palla non ha questo aspetto quando è sott’acqua… Immagine di Inosipmax, Creative Commons.

Un acquario pubblico in Giappone ha messo in mostra un Blobfish.

Il pesce di profondità 60cm/24in è stato esposto all’Aquamarine Fukushima di Iwaki dopo essere stato accidentalmente catturato da un pescatore con una rete da posta ad una profondità di 750-1200m.

È raro che un Blobfish vada in mostra perché raramente ce la fanno dalle profondità dell’oceano alla superficie vivo.

Il Blobfish in mostra all’acquario di Fukushima. Kyodo News via Getty Images.

Il Blobfish (Psychrolutes marcidus) – un tipo di sculpin della famiglia Psychrolutidae – è stato votato come la creatura più brutta del mondo nel 2013, in una campagna gestita dalla Ugly Animal Preservation Society, per aumentare la consapevolezza per gli animali in via di estinzione ed esteticamente difficili. È stato poi adottato dalla società come mascotte.

In effetti, quando è sott’acqua, il Blobfish non è molto diverso nell’aspetto dagli altri pesci. A causa della pressione estrema delle acque profonde in cui vive, non ha uno scheletro e nemmeno molti muscoli, e invece il suo corpo è piuttosto gelatinoso – toglietelo dall’acqua ed è destinato a cedere! Poverino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.